top of page
Ragazzo carino bambino

MICRONIDO


 

E' un servizio socio-educativo-ricreativo (D.G.R. n. 19-1361 del 20 novembre 2000 – Regione Piemonte) di accoglienza per bambini da 12 a 36 mesi.
 

ORARIO
 

Il servizio è aperto da settembre a fine giugno dalle ore 7.30 alle ore 16,30.

Il servizio è aperto anche durante le prime due settimane del mese di luglio.

Entrata  ore 7.30-9.15

Prima uscita ore 11.15/11.45

Seconda uscita  ore 12.30/13.00

Ultima uscita ore 15.30/16.30

I bambini vengono riconsegnati solo ai genitori o parenti stretti se precedentemente presentati; in casi eccezionali e’ necessario compilare una  delega.

 

ORGANIGRAMMA
 

  • FOLLONI CLAUDIA: Assistente educativo

  • ICARDI ROMINA: Assistente educativo

  • SARDI NICOLETTA: Assistente educativo
     

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 


 

La Programmazione didattica generale prevede la definizione di una metodologia di lavoro comune alle Educatrici, e la definizione di strategie relative all’attuazione di esperienze significative attraverso obiettivi e strumenti messi a punto per tale scopo.

 

Ciò significa adoperarsi per realizzare sempre nuove formule didattiche che coinvolgono il bambino in un luogo di “rimandi” significativi in cui sia possibile trovare risposte alle contingenze dell’ambiente, siano esse sottoforma di stimolo espressivo, che ludico o relazionale.

Avremo allora alcune aree di sviluppo con i loro rispettivi itinerari didattici da sviluppare che potremmo così rappresentare:

– Area psicomotoria (danza)
– Area socio-affettiva
– Area linguistica (progetto nazionale “Nati per leggere “)
– Area della logica (giochi da incastro,manipolazione)
– Area dei linguaggi espressivi (canto, musica, attività grafico-pittoriche)

Per ogni progetto o “unità didattica” si potranno realizzare cartelloni che sintetizzano e illustrano le fasi dell’esperienza fatta attraverso fotografie degli avvenimenti più significativi, disegni, riproduzioni e qualunque altra traccia abbia acquisito significato nel percorso didattico. Tali cartelloni fungeranno da spazio informativo per i genitori, per il resto degli insegnanti e come conferma dell’esperienza vissuta per i bambini, che passandoci davanti diranno: “Questo l’ho fatto io!”

Durante il percorso del nostro itinerario, utilizzeremo spesso le attività pittoriche, perché sono utili per imparare a percepire, distinguere e riconoscere i colori, le forme e le linee che sono elementi compositivi delle espressioni grafiche e artistiche, rappresentando, per questo, la via di comunicazione privilegiata e preferita dai bambini che così lasciano trasparire il mondo dei loro sentimenti.

SCHEDE DI OSSERVAZIONE

Per ogni progetto o unità didattica ci si avvale dell’osservazione. Questo strumento ci permette di valutare:

– se le attività proposte dalle Educatrici hanno suscitato interesse e partecipazione
– se le attività proposte hanno favorito particolari forme di autonomia
– se le attività proposte hanno favorito aggregazioni tra bambini
– se le modalità di conduzione delle proposte hanno sostenuto l’esperienza dei bambini nelle attività
– se le Educatrici sono riuscite a gestire i diversi modi di partecipazione dei bambini
– se le proposte hanno tenuto conto degli spazi e dei tempi complessivi di svolgimento delle attività all’interno dei vari contesti essenziali della giornata.

LE NOSTRE ATTIVITA’

Ecco alcune delle tipologia di attività proposte dal micronido “Fantasia” al vostro bambino per conoscere, esplorare, sperimentare, rilassarsi e DIVERTIRSI!!!

La descrizione dettagliata delle attività, è legata alla Programmazione didattica annuale che potrete visionare nella bacheca posta all’ingresso.

  • GIOCHI DI MOVIMENTO
    I giochi di movimento sono utili per favorire l’autonomia motoria, il controllo dello spazio e l’equilibrio, proponendogli materiali che aiutino a salire, scendere, rotolarsi …

  • PSICOMOTRICITA’
    Obiettivo primario della psicomotricità è stimolare lo sviluppo globale e armonico della sfera intellettiva, affettiva e motoria. L’educazione psicomotoria mira a sostenere la costruzione dinamica della personalità e ad accompagnare lo sviluppo del piccolo attraverso una relazione armonica con l’ambiente circostante.

  • MANIPOLAZIONE
    Manipolare, impastare, infilare, trasformare, sono attività che favoriscono lo sviluppo di competenze motorie, cognitive ed espressive. Vari sono i materiali proposti: didò, pasta di sale, pasta di pane, farina, carta, stoffa, foglie, rami …

  • NARRAZIONE
    La fiaba mette a disposizione tante chiavi per entrare nella realtà mediante strade nuove, aiuta il bambino a conoscere ed esplorare il mondo, diventa un mezzo interessante per parlare anche con un bambino piccolissimo, di molteplici situazioni ed eventi, sui quali un discorso diretto, sarebbe difficilissimo.

  • VESTIRSI E TRAVESTIRSI
    Un’attività con cui si stimola il bambino al linguaggio e alla verbalizzazione, a diventare autonomo nell’indossare vestiti e ad imitare il mondo degli adulti attraverso la memorizzazione.

  • LE ATTIVITA’ GRAFICHE PITTORICHE
    Le attività grafico pittoriche sono molto utili per imparare a percepire, distinguere e conoscere i colori, le forme e le linee che come elementi compositivi, assumono una funzione importantissima nelle espressioni artistiche. Utilizzeremo: tempera ad acqua, pastelli a cera, pennarelli, gessetti …

  • GIOCHI DA INCASTRO
    Sono strettamente collegati allo sviluppo delle capacità spazio-temporali e per la coordinazione occhio-mano; sviluppano la capacità manipolativa del bambino.

  • MUSICA E DANZA
    Che bello danzare!! All’interno del Nido i bambini entrano in contatto con la musica e molto velocemente con la danza attraverso il gioco, che è la via più naturale.

  • TUTTI FUORI IN GIARDINO!!!
    Quando il tempo ce lo permette, utilizziamo lo spazio esterno per giocare all’aria aperto.

ISCRIZIONI

All’atto dell’iscrizione il genitore deve comunicare alla Scuola i recapiti telefonici, uno o più numeri per rintracciare la famiglia in caso di necessità, qualsiasi cambiamento rispetto alla situazione famigliare all’atto dell’iscrizione (telefono, indirizzo o altro) va tempestivamente segnalato alla Scuola.

Nei mesi da settembre a giugno la retta va corrisposta anche in caso di assenze prolungate del bambino; il mese di luglio e’ facoltativo. In caso di ricovero ospedaliero comprovato da certificato medico la retta mensile viene dimezzata; nel caso di assenza per tutto il mese per motivi di salute (senza ricovero ospedaliero) la retta sarà ridotta alla quota da versare per il servizio antimeridiano.

Se il bambino viene ritirato dal micronido, dovrà essere pagata la retta del mese in corso . La retta del mese di luglio sarà pagata solo se il bambino frequenta il micronido.

Su richiesta delle famiglie, l’Istituto è disponibile ad attivare il servizio per le prime due settimane di luglio, limitatamente al solo orario antimeridiano dalle ore 8,00 alle ore 13,00.

 

 

RAPPORTI  MICRONIDO/FAMIGLIA

Genitori ed educatrici collaborano per un unico e meraviglioso fine: il benessere e la crescita armoniosa di bambini e bambine, quindi la comunicazione è molto importante e va coltivata con serenità e fiducia da entrambe le parti.

Le educatrici si rendono disponibili al dialogo ed allo scambio di opinioni nell’ambito del reciproco rispetto e dei rispettivi ruoli durante le ore dedicate e durante gli incontri annuali previsti.

Le Educatrici avvertono immediatamente la famiglia in caso di: febbre, scariche di diarrea, eruzioni cutanee diffuse, sospetta congiuntivite, sospetta pediculosi.

I genitori sono tenuti ad intervenire in modo tempestivo.

Non si possono somministrare farmaci di nessun tipo, in casi particolari il genitore può venire a scuola personalmente.

In caso di assenze e per qualsiasi imprevisto, le famiglie devono mettersi in contatto con la segreteria della scuola.

Durante feste o compleanni è obbligatorio che torte e dolci siano preparate dalla pasticceria per la salvaguardia dei bambini.

 

Continuità educativa con la SCUOLA DELL’INFANZIA “ISTITUTO MADRI PIE”

Il progetto favorisce un passaggio sereno dal MICRO-NIDO alla Scuola dell’infanzia nel rispetto dello sviluppo del bambino.

In seguito all’esperienza di continuità proposta gli scorsi anni sono emerse riflessioni positive, sostenute anche dalla compresenza sia del Baby Parking che della Scuola dell’Infanzia all’interno dell’Istituto Madri Pie.

La continuità è essenziale per il benessere del bambino; all’ingresso della Scuola dell’Infanzia è importante creare un clima favorevole, ponendo particolare attenzione all’accoglienza, ai bisogni, alla dimensione socio-affettiva.

Il Progetto si prefigge:

– di favorire l’incontro fra i bambini del MICRONIDO e i piccoli della sezione “Api” e

della sezione “Coccinelle” della Scuola dell’Infanzia

– di facilitare la conoscenza dei nuovi ambienti e spazi

– di conoscere le insegnanti dei gradi successivi

– di partecipare alle attività di gioco e alle attività di routine

La realizzazione del progetto è prevista nel mese di Maggio.

REGOLAMENTO

SCARICA IL PDF

VOLANTINO INFORMATIVO

SCARICA IL PDF

bottom of page