Programma del Concerto dell’Orchestra del Conservatorio Vivaldi di Alessandria

Orchestra Sinfonica Conservatorio “A. Vivaldi” Direttore Marcello Rota

  • Van Beethoven    Coriolano, Ouverture op. 62
  • A. Mozart  Concerto in Do magg. Kv 314 per oboe e orchestra Allegro aperto Solista Federico Scarone
  • Bruch Kol Nidrei Adagio per violoncello e orchestra op. 47 Solista Margherita Succio

***

  • Van Beethoven Sinfonia n. 9 in re min. ore op. 125 Allegro ma non troppo, un poco maestoso
  • Brahms Sinfonia n. 3 in fa magg. op. 90 Andante
  • Schumann Sinfonia n. 1 in si bem. magg. Op. 38 Scherzo – Molto vivace
  • Berlioz Sinfonia fantastica op. 14 Marcia al supplizio – Allegretto non troppo

L’ORCHESTRA SINFONICA “A.VIVALDI” è composta da oltre 50 elementi riunisce studenti dei Corsi Ordinamentali e dei Corsi di Laurea di I e II livello. Le Esercitazioni Orchestrali sono disciplina obbligatoria negli anni della maturità formativa dei giovani musicisti. Il percorso annuale si chiude con il concerto di fine anno accademico di Alessandria e con successive repliche che negli anni hanno visto la compagine ospite di Teatri e Associazioni in Liguria, Piemonte e Toscana (Genova, Bordighera, Savona, Recco, Livorno, ecc.).

Il repertorio spazia dal Barocco al contemporaneo con esibizioni solistiche dei migliori allievi, solisti ospiti e, in alcune occasioni, anche docenti. L’Orchestra si produce anche in formazioni specialistiche da camera, cui va il merito di divulgare specifici repertori.

Da alcuni anni, in occasione del concerto di fine anno accademico, sono presenti giovani strumentisti della University of Georgia con la quale il Conservatorio di Alessandria intrattiene abitualmente un proficuo scambio.

Direttore: Marcello Rota

Marcello Rota ha studiato corno al Conservatorio Vivaldi di Alessandria con Giacomo Zoppi, composizione con Felice Quaranta e direzione d’orchestra con Igor Markevitch e Franco Ferrara all’Accademia Chigiana di Siena. Dal 1990 inizia una rapida e intensa carriera che lo porta a dirigere prestigiose orchestre: l’Orchestra Nazionale della Rai, San Carlo di Napoli, Opera e Accademia di Santa Cecilia di Roma, A. Toscanini di Parma, Svizzera Italiana, Staatsoper di Monaco, Royal Philarmonic Orchestra, Filarmonica di Mosca, Concertgebouw di Amsterdam, Musik Halle di Amburgo e Deutsche Oper Berlin, Royal Albert Hall di Londra, Sinfonica del Cile, Filarmonica di Buenos Aires, San Diego Symphony, Vancouver Symphony, Teatro Bolshoi e Ciaikosvki di Mosca, Sidney e Melbourne Symphony, Bejiing e Shanghai Symphony, Aukland e New Zealand Philarmonic, Cairo Symphony, Estonian National Symphony e Lituanian Filarmonija, BBC Radio Orchestra e molte altre; nel 2006, 2007, 2009 al Teatro alla Scala. Molti i famosi solisti accompagnati fra i quali Rostropovich, Geringas, Rampal, Griminelli, Baumann, Romero, Gasdia, Ricciarelli, Bruson, Domingo, Nucci, Bocelli, Fabbricini, Devia, Dragoni,

Kiri Te Kanaw. Al repertorio lirico comprendente oltre quaranta titoli, in particolare Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi e Puccini affianca una intensa attività sinfonica. Dal 2005 è direttore principale ospite della Czech National Symphony Orchestra.

Margherita Succio, violoncello

Nata a Genova nel 2001, intraprende gli studi musicali a sei anni presso la Scuola Civica di Musica Rebora di Ovada con Carlo Chiddemi.

Attualmente frequenta la classe IV Liceo Linguistico dell’Istituto Madri Pie di Ovada e l’ultimo anno del Triennio accademico di I Livello presso il Conservatorio Vivaldi nella classe di Claudio Merlo.

Dal 2017, è anche allieva effettiva della classe di Antonio Meneses all’Accademia Walter Stauffer di Cremona. Ammessa a prestigiose Masterclass di alto perfezionamento con Enrico Dindo, Enrico Bronzi, Giovanni Scaglione, Quartetto di Cremona, Giovanni Sollima e Trio di Parma, vince numerose Borse di Studio. Si ricorda tra le altre quella assegnata da Enrico Dindo, al Garda Lake International Music Master nel 2015. È presente nelle stagioni musicali del Conservatorio Vivaldi ad Alessandria e a Torino, Genova, Chiavari, Cremona, Sanremo.

Si è esibita come solista al 35° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, al Concerto di Gala di Master4Strings a Pistoia, alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice a Venezia e presso l’Auditorium Gaber di Milano. Ha collaborato con il Quartetto César Franck, con la pianista Yevheniya Lysohor con la quale ha vinto il Premio Speciale Antonio Bertolino al 7° International Coop Music Awards di Cremona. Nel 2019 è invitata al Lucca Classica Music Festival e si esibisce con Enrico Bronzi e gli allievi della classe di Violoncello del Mozarteum di Salisburgo. È ammessa come allieva effettiva alla Masterclass tenuta da Gary Hoffmann al Verao Clàssico Festival di Lisbona.

Suona un violoncello Riccardo Bergonzi, liutaio in Cremona, del 2012.

Federico Scarone, oboe

Nato a Modena nel 1999, a 11 anni si iscrive al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria nella classe di oboe della prof.ssa Chiara Sedini. Il talento e le ottime capacità di apprendimento mostrate durante il percorso di studi lo portano a esibirsi con le diverse formazioni strumentali del Conservatorio (Orchestra Giovanile di Fiati, Orchestra Sinfonica, Ensemble Giovanile “Concerto Grosso”, Quartetto di Legni) e della Provincia (Orchestra Sinfonica JuniorClassica di Alessandria, Ensemble Orchestrale “Agape” di Alessandria, Orchestra “Mozart” di Acqui Terme, Orchestra da Camera di Voghera, Corpo Musicale “Romualdo Marenco” di Novi Ligure, Monferrato Classic Orchestra). Dal 2014 al 2017 fa parte dell’orchestra “FuturOrchestra” nucleo del Sistema Orchestre Giovanili, dove viene diretto dai Maestri A. Cadario e K. Poska in diversi concerti al teatro “Dal Verme” di Milano. Nel 2016 partecipa ad una Masterclass tenuta dal M° Paola Fundarò, primo oboe del teatro “Verdi” di Trieste; nel 2018 ad una Masterclass diretta dal M° Francesco Di Rosa, primo oboe dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. È diplomato al Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Alessandria. Frequenta l’ultimo anno (VII) del corso di oboe (V.O.) al Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria

Orchestra Sinfonica
Conservatorio “A. Vivaldi”

Direttore Marcello Rota

Flauti – Gabriele La Venia, Roberta Nobile

Oboi – Federico Scarone, Chiara Sedini

Clarinetti – Carlo Saccente, Emanuela Lami, Davide Pagliuca, Sergio Castroreale, Elena Betemps

Fagotti – Alessandro Rava, Massimo Data

Corni – Luigi Abenante, Enrico Bongiovanni, Loren Kaloti

Trombe – Simone Delbene, Tiziana Borsani, Federico Bertolini, Vittorio Gamba

Tromboni e Tuba – Gregorio Nani, Fausto Galli, Cristian Margaria, Giulio Rosa

Timpani e percussioni – Giulio Murgia, Matteo Montaldi, Alessandro Pigoni, Edoardo Romeo

Arpa – Natasha Kuzniar

Violini primi – Emiliano Garrido, Margherita Fratini, Francesca Cossetta, Silvia Contaldo, Margherita Valente, Roberto Uricchio, Clementina Valente, Nicolò Vara,

Rovena Zyka, Yu Guo

Violini secondi – Anna Roveta, Edoardo Berta, Filippo Astori, Antonella Dotta, Tommaso Alberti, Oliviero Cormaio, David Villaverde, Vittorio Sebeglie

Viole – Federica Michelon, Sara Molinari, Francesco Oliva, Marina Grinzato

Violoncelli – Margherita Succio, Giulia Roveta, Gaia Abaclat, Camila de Oliveira, Nicolas Stellati

Contrabbassi – Diletta Rigo, Giulia Scarone, Alessia Porcheddu, Francesco Paolino